Associati o Rinnova - A Scuola Aperta APS

Come associarsi o rinnovare

Come associarsi o rinnovare
Per associarsi è necessario compilare il modulo di adesione, scaricabile di seguito, consegnarlo ad un membro dell 'Organo di amministrazione insieme alla quota di adesione di 10€/annui.
 
 
Finalità e attività associative visionabili nel depliant
 
dallo Statuto di A SCUOLA APERTA APS:

ART. 5 – Associati, procedure di ammissione ed esclusione


  1. L’associazione è a carattere aperto e non dispone limitazioni con riferimento alle condizioni economiche e discriminazioni di qualsiasi natura in relazione all’ammissione degli associati; né prevede il diritto di trasferimento, a qualsiasi titolo, della quota associativa; né collega, in qualsiasi forma, la partecipazione sociale alla titolarità di azioni o di quote di natura patrimoniale.
  2. Gli associati sono le persone fisiche e le associazioni di promozione sociale ai sensi del D.Lgs.117/17 che si riconoscono nel presente statuto e fanno richiesta di adesione all’organo di amministrazione, che delibera in merito alla prima seduta utile.
  3. L’ammissione è deliberata dall’organo di amministrazione su domanda dell’interessato. La deliberazione è comunicata all’interessato ed annotata nel libro degli associati. L'iscrizione decorre dalla data di delibera dell’Organo di amministrazione.
  4. L’organo di amministrazione deve entro sessanta giorni motivare la deliberazione di rigetto della domanda di ammissione e comunicarla agli interessati. Chi ha proposto la domanda può, entro sessanta giorni dalla comunicazione della deliberazione di rigetto, chiedere che sull’istanza si pronunci l’assemblea, che delibera in occasione della successiva convocazione.
  5. Gli associati cessano di appartenere all'associazione per:
    • dimissioni volontarie presentate all’organo di amministrazione per iscritto;
    • mancato versamento della quota associativa entro il giorno 31 dicembre di ogni anno;
    • morte (in caso di persona fisica) o cessazione delle attività o perdita dei requisiti di legge (in caso di persona giuridica);
    • esclusione deliberata dall’Assemblea per gravi motivi quali la contravvenzione dei doveri stabiliti dallo statuto.